Le leonesse di Monteleone

Luciocorsi.it Le leonesse di Monteleone Image
Leggi il libro Le leonesse di Monteleone PDF direttamente nel tuo browser online gratuitamente! Registrati su luciocorsi.it e trova altri libri di Marco Gastoni,Luciano Ceglia!

Il 23 agosto 1942, Radio Londra diffuse la notizia del primo atto di aperta ribellione contro il regime fascista in Italia: a Monteleone di Puglia (FG), il comune più elevato della regione, situato sull'Appennino Dauno, le donne del paese erano state protagoniste di una rivolta che aveva portato all'occupazione del municipio e della caserma dei carabinieri per diverse ore prima dell'intervento massiccio della forza pubblica e delle camicie nere. Nei rastrellamenti dei giorni successivi, le donne di Monteleone insieme ai pochi uomini scampati alla leva, furono arrestate e rimasero incarcerate fino all'arrivo degli Alleati, alla fine di ottobre 1943. La loro vicenda giudiziaria, però, si protrasse fino al 1950, quando alla vicenda fu finalmente applicata l'amnistia promulgata nel novembre 1945. Su questo sfondo storico, emergono le figure di una ragazza monteleonese e di un giovane carabiniere, diversamente coinvolti negli eventi di quei giorni e nella temperie che ne seguì.

INFORMAZIONE

DATA: 2018

NOME DEL FILE: Le leonesse di Monteleone.pdf

DIMENSIONE: 2,37 MB

AUTORE: Marco Gastoni,Luciano Ceglia

ISBN: 9788875021436

SCARICARE LEGGI

Che cosa sono le nuvole: Le Leonesse di Monteleone

Il 12 agosto a Monteleone di Puglia c'è anche la mostra degli originali. Da non perdere Da sabato 5 agosto è disponibile in tutte le edicole di Puglia e Basilicata il fumetto "Le leonesse di Monteleone", edito da Hazard per celebrare i 130 anni di vita della Gazzetta del Mezzogiorno.

Le leonesse di Monteleone by Marco Gastoni

Le Leonesse di Monteleone In questo fumetto vengono rievocati i fatti che coinvolsero varie donne del paese di Monteleone di Puglia che, stremate dalle privazioni inflitte dal regime e con gli uomini lontani al fronte, il 23 agosto del 1942 si ribellarono prendendo d'assedio il municipio e il podestà locale.

LIBRI CORRELATI